menù principale per la navigazione

  1. menù argomenti correlati
  2. contenuto della pagina
  3. servizi

Organi e composizione

Attività

Supporto delle Autonomie Locali nel rapporto con la Corte dei conti

Pubblicazioni

Normativa

torna al menù
Siete qui: Wordpress

La Legge sul Federalismo Fiscale in 27 quadri sinottici

Presentazione

La legge 5 maggio 2009, n. 42, comunemente nota come la legge che getta le basi per l'introduzione nel nostro Paese del c.d. "federalismo fiscale", a prescindere dalle valutazioni nel merito che, da diverse posizioni, possono essere espresse, costituisce senza dubbio un atto di particolare importanza, tale da rappresentare un vero e proprio spartiacque tra il modello ordinamentale e finanziario che ha contraddistinto i rapporti tra l'Amministrazione centrale, le Regioni e gli enti locali prima di tale riforma e quello, a tutt'oggi non ancora ultimato, che è in predicato di sorgere.

Molteplici sono stati gli interventi e i contributi da parte della dottrina a commento della legge in questione e in ordine agli sviluppi che essa potrà avere a seguito dell'entrata in vigore di tutti i decreti legislativi che avranno modo di consentirne l'attuazione.

E' la stessa complessità della legge 42, d'altronde, a contribuire a stimolare questo enorme interesse nei suoi confronti.

Il carattere prettamente tecnico di cui è permeata e la presenza di rilevanti elementi innovativi la rendono, peraltro, oggettivamente di non semplice lettura e comprensione anche da parte di chi è avvezzo a confrontarsi abitualmente con la materia legislativa.

In considerazione di tali fattori, la struttura di supporto al Consiglio delle autonomie locali ha ritenuto di realizzare un prodotto nuovo e diverso rispetto ai qualificati contributi forniti dalla dottrina, che possa offrire un aiuto per avere una rappresentazione di carattere generale in ordine ai contenuti della legge.

Lo strumento ideato a tal fine è quello, che qui viene proposto, della individuazione dei principali contenuti dell'articolato attraverso una serie di quadri sinottici che, almeno nelle intenzioni di chi li ha redatti, dovrebbe consentire una più facile lettura e, soprattutto, una più agevole memorizzazione degli elementi normativi ivi riportati.

Luigi Lupo

Copertina

Contributi


1. Oggetto della legge

2. Principi generali

3. Principi generali: legislazione regionale

4. I nuovi organismi istituiti

5. Rapporti finanziari Stato-Regioni: tributi e compartecipazione delle Regioni

6. Rapporti finanziari Stato-Regioni: classificazione e finanziamento delle spese

7 Rapporti finanziari Stato-Regioni: entità e riparto del fondo perequativo per le regioni

8. Rapporti finanziari Stato-Regioni: finanziamento delle funzioni trasferite alle regioni

9. Finanza degli enti locali: finanziamento di comuni, province e città metropolitane

10. Finanza degli enti locali: principi relativi all'autonomia di entrata e di spesa

11. Finanza degli enti locali: principi relativi ai fondi perequativi per gli enti locali

12. Finanziamento delle città metropolitane

13. Interventi speciali ai sensi dell'art. 119 Cost., quinto comma

14. Coordinamento e disciplina fiscale dei diversi livelli di governo

15. Coordinamento dei diversi livelli di governo: patto di convergenza

16. Patrimonio di regioni ed enti locali

17. Norme transitorie: per le regioni

18. Norme transitorie: per gli enti locali

19. Norme transitorie: individuazione delle funzioni fondamentali dei comuni e delle province

20. Norme transitorie: Interventi per la perequazione infrastrutturale

21/22. Norme transitorie: prima istituzione delle città metropolitane

23/24. Norme transitorie: ordinamento di Roma Capitale

25. Norme finali: gestione dei tributi e delle compartecipazioni

26. Principi di salvaguardia finanziaria

27. I decreti legislativi di attuazione: lo stato dell'arte

torna al menù